Arle-chino
Traduttore-traditore di due padroni

con Shi Yang Shi
di Cristina Pezzoli e Shi Yang Shi
regia Cristina Pezzoli

riallestimento Andrea Lisco
scene e costumi Rosanna Monti
clown coach Rosa Masciopinto

con il sostegno di

Sinossi

‘Arle-Chino’ racconta la storia di Yang.

Yang è nato a Jinan, nel Nord della Cina, nel 1979. 

A 11 anni è arrivato in Italia insieme alla madre: è stato lavapiatti, venditore ambulante di erbe e unguenti cinesi sulle spiagge, studente bocconiano, traduttore simultaneo per ministri, imprenditori e registi internazionali di cinema; attore di teatro, tv e cinema, e recentemente, inviato speciale de “Le Iene”.

Come molti ragazzi di seconda generazione conosce poco sia la storia della sua ‘vecchia patria’ che della nuova; è obbligato a trovare nuovi equilibri e sintesi tra la cultura del luogo in cui è nato e quella di dove è cresciuto. Sono cinese perché sono nato in Cina o italiano perché sono cresciuto in Italia?

Nel libro “Cuore di seta” (Mondadori – 2017) Yang racconta la sua avventura, il suo viaggio verso l’Italia, e ci trasporta nel suo mondo multicolore di giovane cinese cresciuto nel nostro Paese, regalandoci una storia che sa essere amara, ma anche divertente e piena di speranza.

Lo spettacolo ha un potenziale promozionale sulla sempre più numerosa comunità cinese presente nel nostro territorio. Arle-chino, infatti, è il primo spettacolo prodotto in Italia con un protagonista di origine cinese.

话剧“Arle-chino”由意大利著名导演Cristina Pezzoli 和石阳石共同编剧完成,取材于中国近代史,以及石阳石自己和整个家族的亲身经历。 上半场中,石阳石一人分饰多角,向观众講述每个角色在各自特定历史阶段里的苦难人生,为大家展示了中国近现代动荡社会下的人生百态。 下半场分别为石阳石家族移民史这段艰苦却又充满希望的傳奇旅程和13年12月1日震惊世界的普拉托华人工厂火灾惨案,案件导致了七名华工的生命活活被大火夺走。時隔五年,讓我們痛心疾首的是這樣的悲劇並沒有結束,義大利華人社會中的員工安全問題,住家緊缺問題依舊是埋藏在社會中的一顆毒瘤。石阳石代表自己,也代表千千万万生活在意大利社会底层的人们发声,以话剧这种古老的艺术形式向意大利主流社会和老百姓呐喊,希望能通過切實的表達,讓雙方都能看到和感受到在這表面一切正常但随时可暴漏殘酷面目的全球化工业链里,还有我们很多人闪着光的人性的关怀!

Tournée 2020/2021

Milano – Spazio WORM/Officine Puecher, (rinviato)
San Giovanni in Marignano (RN) – Teatro Massari, 21 marzo 2020
Udine – Auditorium Zanon, 7 aprile 2020
Cantiano (PU) – Sala Capponi, 18 aprile 2020
Torino – in definizione
Bologna – in definizione
Castellammare di Stabia (NA) – in definizione

Padova – in definizione

Video
Galleria fotografica

foto Ilaria Costanzo